Caratteristiche PDF Stampa E-mail




Le caratteristiche che rendono vantaggioso

ed economico l’utilizzo dei nostri forni ad

induzione sono essenzialmente:



1) Basso consumo energetico. Dato da un ottimo rapporto di resa, eliminando le perdite causate dal riscaldo delle camere di fusione o dei crogioli .

 

2) Basso calo di fusione. I forni sono ben isolati, con pochissime dispersioni; il dispositivo elettrico per la regolazione di potenza del forno, evita il surriscaldamento del metallo, eliminando le perdite di zinco ( ottone e bronzo ) o formazione di punti duri (alluminio), causate dall’aumento incontrollato della temperatura.

E’ inoltre è possibile il controllo automatico della temperatura con sonde ad immersione dal costo contenuto.

 

3) Contenuti costi di manutenzione. Per il forno vero e proprio sono limitati all’usura dei refrattari (nei forni a canale verticale tipo T.4. P. / T.O.S.C. non sempre deve essere ricostruito anche il/i bacino/i). Le parti elettriche del forno, se correttamente utilizzato e come da nostre indicazioni eseguite le manutenzioni programmate, non sono soggette ad usura.

Quasi assenti le manutenzioni al quadro di comando.

 

4) Avviamento automatico del forno dopo le soste festive. ( nei forni a canale verticale tipo T. 4. P./ T.O.S.C. è possibile spegnere il forno nel fine settimana).

 

5) Forni a due bacini: hanno il vantaggio d’avere un bacino per la fusione ed un bacino per l’attesa, vengono così eliminate le soste improduttive degli operatori addetti alle colate.

Nel bacino di fusione è possibile immettere gradualmente metallo da fondere, senza alterare la temperatura del bacino di attesa, permettendo di prelevare con continuità il metallo, ed eliminando i tempi morti dei periodi di carica.

 6) Eliminazione dei crogioli.